Aula didattica e ricovero mezzi agricoli a Quattro Castella

progetto aula didattica Quattro Castella L’azienda agricola, in località Vendina nel Comune di Quattro Castella, si trova in una zona collinare a destinazione agricola nelle vicinanze del torrente Crostolo ove da alcuni anni si è sviluppata una importante attività vitivinicola tuttora in espansione. Tutta la zona è a tutela agronaturalistica e assoggettata al D.Lgs 42/2004, “Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio”.

Il centro aziendale è composto da un’abitazione, una cantina di trasformazione delle uve e vari locali per l’infusione delle noci, per l’invecchiamento dell’aceto balsamico tradizionale di Reggio Emilia e per il deposito e confezionamento dei prodotti.

In azienda si svolgevano anche attività di fattoria didattica per le scuole elementari e degustazione dei prodotti ma mancava una struttura di ricezione, inoltre non possedeva strutture chiuse in grado di mantenere al riparo le attrezzature più importanti.

progetto aula didattica Quattro CastellaSi è pertanto deciso di realizzare una struttura simmetrica a pianta rettangolare, per collocarsi in maniera razionale nel contesto dell’area, costituita da due ampi locali con funzione rispettivamente di ricovero attrezzi l’uno e aula didattica/sala degustazione l’altro, mentre al centro del corpo vi è uno spazio comune di ingresso e servizi igienici, divisi per uomini e donne e accessibili ai disabili.

L’area di progetto è collocata a fianco dell’attuale struttura abitativa all’interno di una coltivazione di noci (circa 350 piante) attorno alla quale si estendono i vigneti di proprietà. Tale collocazione è stata scelta in quanto funzionale all’azienda per la sua vicinanza alle altre strutture e ottimale per l’accoglienza di gruppi in visita grazie alla splendida cornice di alberature e vigne.

progetto aula didattica Quattro Castella La scelta del sito tiene conto anche dell’impatto visivo di questa struttura che si va ad insediare in una zona collinare protetta da vincoli paesaggistici.

La sua collocazione all’interno del noceto riduce al minimo l’impatto e la struttura non è percepibile dai coni visivi più importanti come dalla strada principale.