Come posso sapere se il mio immobile è legittimo o se ci sono abusi edilizi?

Se l’immobile è stato costruito dopo il 1967 deve avere una licenza edilizia (attualmente Permesso di Costruire, in precedenza si chiamava solitamente Concessione Edilizia).
Se abbiamo i disegni di questa licenza timbrati dal Comune possiamo usarli per confrontare lo stato di fatto dell’edificio con quello che era stato autorizzato. Se abbiamo i disegni, ma non sono timbrati, non hanno alcuna validità, per il confronto occorre una ricerca presso gli archivi comunali.
I disegni allegati alle pratiche catastali (es. planimetria catastale allegata al rogito) non hanno validità per dimostrare la legittimità dello stato di fatto dell’edificio perché in Italia il Catasto non è “probatorio”, cioè non è detto che un fabbricato accatastato sia stato costruito legittimamente.