Ho diritto alla detrazione fiscale del 65% per il risparmio energetico?

La detrazione fiscale del 65% per gli interventi edilizi di risparmio energetico si può ottenere anche per gli edifici non residenziali (ad esempio capannoni, edifici per uffici…) purché esistenti e non in corso di costruzione.

Gli interventi ammessi sono:
– riqualificazione energetica di edifici esistenti, per un tetto massimo di spesa di 100.000 euro
– interventi sull’involucro degli edifici (per esempio, pareti, finestre…) per un tetto massimo di spesa di 60.000 euro
– installazione di pannelli solari (non fotovoltaici) per un tetto massimo di spesa di 60.000 euro
– sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale per un tetto massimo di spesa di 30.000 euro
E solo per l’anno 2015 si aggiungono:
– acquisto e posa in opera di schermature solari per un tetto massimo di spesa di 60.000 euro
– acquisto e posa in opera di impianti di climatizzazione invernale dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili per un tetto massimo di spesa di 30.000 euro

Anche in questo caso la detrazione è spalmata su dieci anni e ne possono usufruire i familiari conviventi. A differenza dell’agevolazione del 50% ne possono usufruire anche le imprese.

ATTENZIONE: salvo modifiche della legge di stabilità di fine anno dal 1° gennaio 2016 la detrazione verrà assimilata a quella del 36% per ristrutturazioni con il limite di 48.000 di spesa!